Wedding Planning & co.

Diventare wedding planner: corsi sì o no?

Scritto da Convivia • Domenica, 9 settembre 2012 • Categoria: Diventare wedding planner


Seconda puntata del mio diario da wedding planner col quale vorrei aiutare tutti coloro che vogliono intraprendere questa professione a saperne di più e capire come muovere i primi passi in questo settore! Dopo le presentazioni (Vita da Wedding Planner) cominciamo subito dalla primissima fase: ossia come formarsi, fare o non fare un corso per diventare Wedding Planner?


Sono profondamente convinta che studiare sia indispensabile per intraprendere qualsiasi nuova attività: è importante infatti conoscere molto bene il settore su cui si andrà ad operare, soprattutto se si tratta di un settore così vasto come quello dell'organizzazione dei matrimoni! Esistono moltissimi corsi per diventare wedding planner: alcuni di questi sono utili e forniscono delle basi solide sulle quali costruire la vostra professione, dando consigli utili ed alcuni strumenti per cominciare a muovere i primi passi come wedding consultant, altri no.

Quindi il mio consiglio è: sì al corso per diventare wedding planner, ma solo se scelto con cura: ricordiamoci innanzitutto che purtroppo la figura del Wedding Consultant e del Wedding Planner non sono professioni riconosciute, ossia non esiste nessun certificato, attestato, riconoscimento o ordine professionale al quale fare capo! Pertanto alla fine del corso avrete sicuramente un attestato di partecipazione col quale i vostri sforzi sono riconosciuti, ma di fatto non avrà nessun valore legale o amministrativo. 

Per scegliere il corso da frequentare informatevi molto bene su tutti gli aspetti: i docenti, il programma, la sede del corso, la durata, se è previsto un pacchetto di file di dispense e moduli... ma soprattutto cercate qualcuno che abbia già frequentato quel corso e chiedetegli un feedback, possibilmente a qualche mese di distanza: in questo modo l'entusiasmo iniziale non comprometterà il giudizio! So che non è semplice ma considerate che i corsi per wedding planner costano in media un migliaio di euro, che possono anche aumentare (o diminuire) a seconda della durata del corso e del livello, quindi è bene fare questa scelta con estrema cura!

Quello della formazione è un investimento che occorre fare, senza dubbio: ma evitiamo che diventi un semplice spreco di soldi, a volte le informazioni che vengono date in certi corsi improvvisati sono molto minori di quelle che potreste cercare gratuitamente in rete o che avete acquistando gli ultimi numeri delle riviste di settore e alcuni libri di cui abbiamo parlato già sul mestiere della wedding planner e di cui vi parlerò di nuovo nel prossimo post!

Quindi, in conclusione il mio consiglio (evitando di fare di tutta l'erba un fascio) è questo: informatevi più che potete su chi lo organizza è un'agenzia affidabile e non abbiate paura di spendere un centinaio di euro in più o di spostarvi dalla vostra città per raggiungere Milano o Roma e partecipare ad un corso tenuto da un wedding planner di comprovata esperienza e livello, perché è meglio investire un po' di più e fare un'esperienza più esclusiva piuttosto che spendere comunque troppi soldi per un corso che non si rivelerà utile!

Questa sezione del blog nasce anche proprio perché mi dispiace sentire molte ragazze sconfortate dopo aver partecipato ad un corso: vorrei anche io nel mio piccolo fornirvi degli elementi utili per intraprendere questa bellissima professione! Quindi continuate a seguirvi e avrete tante sorprese, potete anche scriverci se avete qualche domanda!

Facebook: 100 matrimoni (cliccate su mi piace!)

Mail: 100matrimoni@100blog.it 

5039 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA